Ultima modifica: 10 maggio 2018

Lamarmora

 

SCUOLA DELL’INFANZIA LAMARMORA

Telefono:  0586/889222 – e mail:  liee01000e@istruzione.it

Indirizzo: Via della Cappellina, 1 – 57100 Livorno

 

“Dai campi dell’esperienza……………….verso i traguardi delle competenze!

………………..imparando facendo!”

 

La scuola dell’infanzia Lamarmora, dal nome serioso ed altisonante, forse poco adatto ad una Scuola dell’Infanzia, è ubicata nello stesso edificio della scuola Primaria Micheli, pertanto, la continuità tra le due Scuole è quasi scontata. Le sue aule, grandi e molto luminose, sono l’ambiente ideale per creare diversi angoli, centri d’interesse legati alla curiosità dei bambini e ai loro bisogni fondamentali e laboratori, che organizzano e sostengono i processi di apprendimento. L’obiettivo principale è quello di realizzare un ambiente nel quale i bambini possano sentirsi bene, perché, come ribadito nelle Indicazioni Nazionali del 2012, Il curricolo della scuola dell’infanzia …………………si esplica in un’equilibrata integrazione di momenti di cura, di relazione, di apprendimento, dove le stesse routine (l’ingresso, il pasto, la cura del corpo, il riposo, ecc.) svolgono una funzione di regolazione dei ritmi della giornata e si offrono come “base sicura” per nuove esperienze e nuove sollecitazioni”.

Gli spazi si caratterizzano, così, come accoglienti, “caldi” e curati, con tempi distesi e stili educativi improntati all’osservazione, all’ascolto e alla progettualità; spazi che vedono i bambini impegnati attivamente in processi di apprendimento, dove sperimentano e conoscono la realtà, collaborano e socializzano nella pratica quotidiana delle relazioni.

BENVENUTI NEL PLESSO “IL TRENINO”

I LABORATORI

A PICCOLI PASSI DAL BOSCO AL MARE

I NOSTRI PROGETTI

Progetto Accoglienza per l’inserimento dei bimbi di tre anni.

Progetto continuità scuola primaria

Progetto continuità nido

Gioco – movimento –musica

Accoglienza: “Chi ben comincia…è a metà dell’opera”

Laboratori di educazione ambientale

Laboratori di educazione musicale

Progetti intercultura

Progetto linguistico

Progetto L2

Progetti PEZ

 

FUNZIONAMENTO

La scuola funziona su quattro sezioni, e si avvia ad avere tutte le sezioni “miste”, cioè ognuna formata da bimbi di età eterogenea.

La classe “mista” offre un ambiente di studio più naturale che può essere paragonato a quello che il bambino ritrova in famiglia, promuove il cosiddetto “apprendimento sociale”, ovvero dà la possibilità ai bambini di imparare gli uni dagli altri. I bambini più piccoli interagiscono in maniera molto positiva con i compagni più grandi, traggono beneficio dall’osservazione e dall’imitazione dei comportamenti dei compagni più grandi per la moltiplicazione degli stimoli, mentre questi ultimi hanno l’opportunità di rafforzare le proprie competenze, di sviluppare le capacità prosociali sperimentando gli atteggiamenti di cura, di ascolto e di aiuto da parte dei piccoli. Ciò permette di ottenere un’atmosfera collaborativa dove gli alunni si aiutano reciprocamente perché è certamente vero che “i bambini imparano facendo”.

Le attività di tutoring e di cooperative learning favoriscono l’acquisizione di prerequisiti e di competenze sociali, civiche quali quelle affettivo-relazionali ed emotive, che sono alla base della vita di ogni essere umano.

“Perché la classe mista abbia successo e rappresenti uno strumento didattico efficace, deve svolgersi in un ambiente che rifletta tale visione, che sia organizzato in Aree di Studio e che

permetta di svolgere Progetti e di vivere esperienze didattiche che si evolvono in un processo di apprendimento dinamico”.

Orario di funzionamento

L’orario va dalle h 8,00 alle 16,00 e prevede:
8.00-8,30 ingresso
9.00 colazione
9.30-11,30 attività educativo – didattiche
11,30-11.50 preparazione al pranzo
12.00-12.40 pranzo
13.00-14.00 giochi liberi negli spazi strutturati
14.00- 15.00 attività didattiche e di laboratorio
15,30 uscita prima classe
15,35 uscita seconda classe
15,40 uscita terza classe
15,45 uscita quarta classe.

Docenti

8 insegnanti di classe

2 insegnante di sostegno,

1 per l’insegnamento della Religione Cattolica

Personale non docente

2 collaboratori scolastici ATA

collaboratrici della Cooperativa Dussmann.